Skip to content

Gli analisti pesano sul trading laterale di Bitcoin, grande mossa in arrivo

Bitcoin continua a deludere in termini di azione di trading in quanto l’asset ha fatto molto poco nelle ultime settimane. Una grande mossa di solito segue un prolungato periodo di inattività, quindi dove andrà poi BTC?

Il fine settimana è stato piuttosto tranquillo per i mercati dei Bitcoin Revolution e delle valute criptate. Un breve picco di 9.240 dollari è stato registrato poche ore fa secondo Tradingview.com. Il movimento non ha potuto essere sostenuto, tuttavia, e l’asset è ricaduto nel suo canale di riferimento intorno ai 9.180 dollari.

Bitcoin, che recentemente è stato implicato in un hackeraggio di Twitter

Bitcoin, che recentemente è stato implicato in un hackeraggio di Twitter, è stato scambiato lateralmente per quasi tre mesi in un canale che si sta restringendo con il passare del tempo. Il suo livello più alto fino a questo mese è stato di 9.450 dollari, con un minimo di 8.900 dollari, e per un asset che si trova a suo agio con oscillazioni volatili, questo prolungato periodo di stabilità è un po‘ inquietante per i trader.

Gli analisti ci sono già stati in precedenza, tuttavia, e la maggior parte è dell’opinione che una mossa più grande seguirà alla fine per Bitcoin.

„Il consolidamento avviene quando i trader sono incerti sulla direzione in cui ci muoveremo in seguito. Lo abbiamo visto accadere diverse altre volte nell’ultimo anno“.

Questo particolare analista è ribassista e prevede un’altra lunga correzione:

„Credo che al momento siamo sopravvalutati, e che sia prevista un’altra correzione che durerà più a lungo di quanto molti vogliano“.

Il collega trader e analista, ‚CryptoHamster‘, ha identificato un canale di downtrend che si è trasformato in un piccolo triangolo discendente, dato che la volatilità è diminuita nell’ultima settimana circa.

Questi modelli sono generalmente ribassisti e potrebbero portare a ulteriori diminuzioni. C’è anche la possibilità che questo periodo di consolidamento della Bitcoin duri un altro paio di mesi secondo ‚CryptoFibonacci‘, che pensa che non sia una cosa così negativa.

Un altro ATH per DeFi

Gli unici asset criptati che stanno facendo progressi al momento sono quelli relativi a DeFi. L’unica grande eccezione è l’Ethereum, che è stato altrettanto letargico. L’ETH ha oscillato intorno ai 230 dollari negli ultimi due mesi, incapace di spezzare la resistenza nonostante il massiccio boom di tutto ciò che riguarda la DeFi.

Con ogni probabilità, i prezzi degli ETH rispecchieranno per l’ennesima volta quello che fa Bitcoin, almeno fino al lancio definitivo dell’ETH 2.0, che potrebbe avvenire solo l’anno prossimo.

DeFi ha raggiunto un nuovo massimo storico in termini di valore totale bloccato, che secondo Defipulse.com è ora a 2,84 miliardi di dollari.

Solo questo mese ha visto una crescita di quasi il 100% dei mercati DeFi, mentre le valute criptate sono state in fase di sospensione. La finanza decentralizzata e l’estrazione di liquidità è la cosa più calda nell’industria delle crittografie al momento.